Televisione

Piersilvio Berlusconi, sarò padre e attaccherò Murdoch

Al mare con la Toffanin in dolce attesa prima di sfidare Sky sui mondiali

Piersilvio Berlusconi e Silvia Toffanin

Piersilvio Berlusconi e Silvia Toffanin

PORTOFINO - Nei giorni festivi l’immagine di Piersilvio Berlusconi è quella classica di chi sta per diventare padre per la prima volta. I rotocalchi lo ritraggono con l’espressione serena accanto alla sua compagna, Silvia Toffanin, mentre trascorrono il week end al mare in attesa del lieto evento atteso per il mese prossimo.
Nelle immagini pubblicate da Gente, Silvia appare con un abitino premaman, mentre Pier Silvio scruta l'orizzonte, già proiettato forse verso il suo nuovo futuro di papà e la nuova vita a tre. Relax assoluto la parola d'ordine per Silvia, che è entrata nell'ultimo mese di gravidanza e ha momentaneamente «abbandonato» il salotto di «Verissimo».

Dopo le rose offerte in diretta alla Tofanin, Berlusconi Junior ha voluto fare un altro gesto d'amore verso la sua compagna, con cui è insieme dal 2001 concedendosi una vacanza a Portofino, sul loro splendido yacht: il giusto scenario e l'ambiente perfetto per far vivere a Silvia l'ultimo mese di attesa in assoluta serenità.
Passata la vacanza Piersilvio Berlusconi dovrà invece vestire in fretta i panni del manager che gioca a tutto campo.
In ballo ci sono i diritti televisivi per i mondiali di calcio che si svolgeranno in Sud Africa. Berlusconi ha infatti annunciato di essere pronto a chiedere i danni alla piattaforma satellitare di Rupert Murdoch nel caso l’arbitrato richiesto da Mediaset si risolvesse a favore dell’azienda di Cologno Monzese.

«Vi sembra giusto che i telespettatori del digitale terrestre non possano fruire dei Mondiali nella loro totalità?» ha spiegato in una intervista al Corriere della Sera in cui non ha risparmiato le accuse nei confronti della emittente concorrente: «Quello di Sky è un atto di prepotenza innanzitutto nei confronti degli spettatori, compiuto togliendo dal mercato diritti che non può esercitare. Quanto alle aspettative sull’arbitrato — ha ribadito Pier Silvio Berlusconi — i tempi per un’offerta non ci sono. Dipende da come andrà l’arbitrato: al limite chiederemo gli eventuali danni».

commenti

Altre notizie

© Copyright PETRA. Tutti i diritti riservati | Diario del Web S.r.l. P. IVA 02476110024